Tag vino pigato prezzi

Vino Pigato

Il vino Pigato

è un vino di cui non si ha certezza delle sue origini, si dice che giunse il Liguria dalla Grecia nel Medioevo. Il suo vitigno madre è quello del vermentino. La predilizione delle coltivazioni per il Vino Pigato è in collina a circa 300 metri sul livello del mare e vicino al mare dove è in grado di godere di una escursione termica notturna in grado di esaltare i suoi profumi.

Caratteristiche del vino pigato:

Le caratteristiche salienti del vino pigato è il colore giallo paglierino, che tende a diventare giallo dorato, dal sapore sapido e secco, con note fruttate. Il vino pigato non deve essere eccessivamente invecchiato, 2/3 anni al massimo, anche se per particolari vinificazioni questa regola è variabile. Idealmente va servito sui 13 – 16 gradi di temperatura ma si usa anche molto freddo. Dimenticato per anni, oggi il Pigato sta conoscendo un momento di grande fama ed è considerato uno dei vini bianchi territoriali più interessanti.

Abbinamenti consigliati del vino pigato

Va benissimo con antipasti, primi piatti di pasta asciutta o ripiena, secondi piatti a base di pesce o altri piatti delicati della cucina Ligure